Archivio tag: pan carrè

Mozzarella in carrozza, piatto semplice e versatile

La mozzarella è un formaggio fresco, prodotto secondo la formula più antica, solo con latte di bufala. Fino a qualche decennio addietro la mozzarella veniva prodotta artigianalmente in alcune località dell’Italia centro-meridonale – specie nelle pianure del Lazio, in Campania ed in Puglia – per essere consumata immediatamente sul posto.

Per tradzione la si considera anche un formaggio da cucina, specie per le pizze, la mozzerella in carrozza e i supplì “al telefono”, certi piatti al gratin. La mozzarella si usa anche per completare insalate miste.

In certe regioni, come nel Lazio, questo formaggio conserva talvolta il suo antico nome di “provatura”, riservato però solo alle mozzarelle preparate con latte di bufala.

Continua a leggere

Sandwiches di pollo, per uno spuntino sfizioso

sandwich di pollo Sandwich è il nome “elegante, adottato nel secolo scorso in Europa, per indicare una delle più vecchie preparazioni contadine, cioè le due fette di pane  racchiudenti il pranzo o la merenda di chi era costretto a nutrirsi sul posto di lavoro.

La leggenda attribuisce  la trasformazione all’ inglese John Montague, conte di Sandwich (1717 – 1792), che, per non abbandonare il tavolo da gioco, si faceva portare panini imbottiti, ai quali legò, in tal modo, il proprio “titolo”.

Nel linguaggio odierno il sandwich si distingue dal panino vero e proprio perchè composta da due fette di pane morbido (di solito carrè, bianco o anche di segale) senza crosta, tagliate in misura uguale, in forma rettangolare, quadrata o triangolare, farcito con elementi diversi.

Un sandwich deve essere morbido, con il ripieno della esatta misura delle fette di pane, spalmato o disposto in modo da ottenere uno spessore omogeneo. Per conservarne la morbidezza di usano composti spalmabili (quali burro, maionese o salse cremose), verdure crude, quali fette di pomodoro ben sgocciolate e foglie di lattuga.

I sandwiches variano molto nelle misure: per accompagnare un cocktail si preferiscono più piccoli, triangolari o rettangolari, poco farciti; le merende e i picnic richiedono invece prezzi più grandi e di maggior valore nutritivo.

Di seguito proponiamo un ottimo modo per gustare questi “panini” che può sostituire anche un pranzo.

Continua a leggere