Tradizioni d’inverno: olive infornate

L’olivo è coltivato da millenni nel bacino del Mediterraneo.

La maturazione dell’oliva avviene, a seconda della latitudine e dell’esposizione, da novembre a gennaio. Quantità e qualità della produzione sono molto influenzate dall’andamento stagionale, e quindi il raccolto può avere notevoli variazioni da un anno all’altro nella stessa regione.

La distinzione fra l’oliva da consumarsi a tavola e quella che dà l’olio è abbastanza netta: di solito, le qualità adatte per un uso non si prestano all’altro.

Questo frutto tipicamente mediterraneo è rielaborato in base a ricette varianti da un Paese all’altro. In Italia le olive vengono preparate in tantissimi modi: in salamoia, sott’olio, essiccate parzialmente, al forno, snocciolate, farcite ecc.

Tutte le olive conservate sono adatte per guarnire piatti freddi, aromatizzare alcune preparazioni, dalle pizze ai sughi, per la pasta asciutta, ma sono considerate accompagnamento d’obbligo per l’aperitivo.

Preparare le olive infornate è un semplice modo per averne sempre in casa una deliziosa riserva.

Ingredienti che occorrono:

  • 1 kg di olive nere fresche;
  • sale.

Procedimento di preparazione:

Con un coltellino appuntito praticate tre o quattro taglietti verticali nella polpa dello olive e mettete in una capace terrina colma d’acqua fredda, in cui le lascerete per dieci gioni, cambiando l’acqua tre volte al giorno in modo che le olive perdano il loro sapore amaro.

Scolatele, asciugatele, disponetele su una placca foderata di carta da forno, cospargetele di sale e mettetele ad asciugare nel forno a calore basso per quindici o venti minuti, quindi travasatele in vasi di vetro a chiusura ermetica, perfettamente asciugati e puliti, e lasciate raffreddare prima di chiudere ermeticamente.

Note:

Le olive così preparate si conservano a lungo.

Potrete anche servire le olive fresche, senza metterle in forno, condite con sale, peperoncino rosso secco e origano: in questo caso le lascerete riposare per 24 ore prima di servirle

Riassumendo:

Difficoltà: facile;

Tempo di ammollo in acqua: 10 giorni;

Tempi di preparazione: 20 minuti;

Tempo di asciugatura in forno: 15/20 minuti.

Scrivi un commento