Pranzo di Natale o cena di Natale: idee originali

regali di NataleSono davvero pochi i giorni che ci separano dalla Vigilia natalizia, il tempo che ci resta per realizzare una cena e/o un pranzo tradizionalmente abbondante è minimo, dobbiamo dunque sfruttarlo al meglio!

Oggi voglio quindi darvi alcune idee per variare sul vostro menù di Natale e qualche utile consiglio per gli addobbi a tavola.

Prima di tutto badate bene a munirvi di tutti gli ingredienti necessari alla preparazione della vostra cena e/o del vostro pranzo, eviterete così di incorrere nella confusione tipica dei momenti che precedono la festa. Cucinate in modo abbondante, ma tenendo sempre ben presente il numero di invitati che allieteranno la vostra casa, in modo da ridurre il più possibile la quantità di pasti che la vostra famiglia dovrà consumare nei giorni successivi alla festa. Create un menù vario e ricco, ma che sia composto da piatti semplici e di cui conoscete bene il processo di preparazione: sono questi i pasti che più piacciono e che hanno bisogno di un tempo minimo per essere realizzati. Procediamo gradualmente.

  • Aperitivo: potete mettere a tavola delle ciotole contenenti arachidi salati, frutta secca, olive, accompagnate da una bevanda analcolica che ben si adatta a queste occasioni, come il ginger o il sanbitter.
  • Antipasti: preparate delle uova sode, mescolate il tuorlo al tonno e alla maionese, otterrete una crema che vi servirà per riempire l’albume precedentemente svuotato; gli spiedini freddi sono un’ottima idea e vi danno la possibilità di variare i colori e i gusti. Potete realizzarli con bocconcini di mozzarella e pomodorini, fontina e salame, olive e peperoni, mortadella olive e pomodorini. Buonissime anche le rotelline, che potete realizzare utilizzando la pasta sfoglia già pronta sulla quale va adagiato dello speck e del parmigiano a scaglie; il tutto va arrotolato e tagliato in modo da realizzare delle rotelline di media grandezza, le quali andranno messe in forno per circa 30 minuti. Da non dimenticare il classico speck avvolto intorno ai grissini, il pomodoro svuotato e riempito di mais o il pomodoro ciliegino avvolto dal prosciutto crudo.
  • Primi piatti: un’ottima alternativa alle lasagne al forno con besciamella e alla sempre gradita pasta al forno, è quella della farfalle alla ricotta e spinaci, o del risotto alla zucca rossa. Se preferite il sapore del pesce, potete realizzare delle pappardelle al salmone e sedano o semplicemente delle farfalle con tonno e zucchine.
  • Secondi piatti: se volete andare sul classico andranno benissimo dei polpettoni di carne ripieni di mortadella, formaggio dolce, pangrattato e uova sode, il tutto prima fritto e poi ricoperto di ragù e messo in forno; graditissime anche le fette di scamorza affumicata adagiate su una teglia, condite con pomodoro, origano, pepe e olio, o in alternativa il polipo con le patate lesse, condito con uno speciale salmoriglio, realizzato con olio, rosmarino, sale e pepe.
  • Contorni: gustosi e adattabili a qualsiasi piatto sono i piselli cucinati con il burro o il gateau di patate. Se volete puntare sull’originalità potete realizzare dei funghi ripieni o uno sformato di patate e funghi. Nel primo caso svuotate e pulite dei funghi di medie dimensioni, riempiteli con il gambo tagliato a fette, cubetti di parmigiano, pangrattato e cubetti di mortadella, non dimenticate il sale! Per lo sformato invece basta alternare degli strati di patate tagliate a fette circolari con fette di funghi, un pizzico di peperoncino, parmigiano grattugiato, olio e sale. Tenete in forno per circa 20 minuti.
  • Dessert: il panettone è un classico del pranzo o della cena di natale, ma se volete variare una buona idea è quella del salame al cioccolato, o quella delle crepes con dentro della nutella o della marmellata. Graditissime saranno le mandorle o gli arachidi tostati e poi ricoperti di cioccolato fondente fuso, che è necessario fra rapprendere mettendo il tutto in frigo per circa 30 minuti. Non può naturalmente mancare il torrone alle mandorle.

Apparecchiate la tavola utilizzando un colore predominante: il rosso e il dorato richiamano molto l’atmosfera natalizia, il bianco e il blu quella invernale. Se volete particolarmente essere al passo con la moda il viola o il melanzana sono colori molto utilizzati.

tavola natalizia tavola tavola 2

Adagiate sulla tavola delle candele racchiuse in boccali di vetro, creeranno un clima accogliente e caldo, e unitevi dei piccoli ramoscelli di pino uniti da fiocchetti di raso rosso o, in alternativa, utilizzate come segnaposto alcune delle simpatiche decorazioni dell’albero. Evitate di utilizzare oggetti preziosi o particolarmente fragili.

Non dimenticate lo spumante per aggiungere allegria e frizzantezza al vostro Natale!

Buone feste!

Un pensiero su “Pranzo di Natale o cena di Natale: idee originali

Scrivi un commento